Background Image

Dario Tarantino

Mani protese verso il cielo; mani che danzano; mani che implorano; mani che tracciano onde da cui si ergono, sinuose, le tante forme della bellezza. In sincrono è un sentiero che attraversa il tempo; è un teatro fatto di movimenti simultanei che si intrecciano nell’incessante liquido fluire della vita. Opere che raccontano di una tensione al riconoscimento dell’altro in sé e di sé nell’altro.

 

Dario Tarantino

Sono figlio del Salento, figlio di padri che lavorano la pietra da sempre. La plasmano, la trasformano e le restituiscono la vita.
In questo ambiente sono cresciuto ed è qui che ho incontrato l'arte, quella stessa arte che ho studiato da ragazzo e che ora incarno, adulto, nelle forme dell'argilla. 
Di quest'arte mi nutro e attraverso quest'arte, scopro la presenza di quello stesso mistero che tutto crea e che oggi guida le mie mani.